giovedì 20 ottobre 2016

PIZZA .... O FOCACCIA






750 g di farina per pane e pizza
8g di lievito di birra disidratato
430 g di acqua
25 g di olio e.v.o.
10 g di malto
15 g di sale
Dopo aver setacciato la farina uniamo il lievito sciolto nell'acqua, impastiamo ed uniamo il malto, prima che l'impasto sia diventato liscio uniamo il sale e l'olio.
Impastiamo fino a quando la pasta sarà liscia ed omogenea, copriamo ermeticamente e lasciamo lievitare per un'oretta.



A questo punto capovolgiamo l'impasto sulla spianatoia, dividiamolo e stendiamolo con le mani nella teglia da forno, lasciamo ancora una , mezz'ora e poi farciamo a piacere.
E' ottima anche, stesa più spessa, come focaccia, basterà cospargere con del rosmarino ed emulsionare con una salamoia fatta con acqua olio e sale.
Inforniamo in forno già caldo a 240° , per i primi minuti appoggiamo la teglia sul fondo del forno e poi trasferiamo a metà altezza fino a quando sarà cotta a puntino!!!








lunedì 26 settembre 2016

CROSTATA MELE E PRUGNE


Crostata alle mele e prugne





Ormai siamo in autunno, quindi direi che è meglio iniziare a sfruttare i frutti che questa stagione ci offre, ma anche gli ultimi che ci rimangono dell'estate che se ne sta andando ... 
Ecco cosa ci serve per questa crostata

per la pasta frolla

300 g di farina per biscotti
140 g di burro a temperatura ambiente
100 g di zucchero

1 uovo medio

Mettiamo nella ciotola dell'impastatrice tutti gli ingrediente ed avviamo con la foglia, quando l'impasto sarà amalgamato compattiamolo bene a mano e mettiamolo in frigo (avvolto nella pellicola) per più tempo che possiamo.

Ci serviranno anche:

2 mele
800 g di prugne
50 g di zucchero bruno
4 savoiardi
mandorle a scaglie

Trascorso il tempo di riposo per la frolla stendiamola in una tortiera imburrata ed infarinata, sbricioliamo metà dei savoiardi, facciamo uno strato di mele a fettine, un altro strato di savoiardi sbriciolati, quindi le prugne lavate e tagliate a metà, ed infine una spolverata di zucchero bruno e mandorle a scaglie.





Inforniamo a 180° per 40 minuti circa, fino a doratura.
Lasciamo raffreddare  e serviamo con della panna alla cannella.
Se piace possiamo spolverizzare anche la torta con della buona cannella.


















mercoledì 21 settembre 2016

.... VOGLIA DI CHEESECAKE

Cheese cake alle fragole 







Ecco cosa ci servirà per questo goloso cheese cake

650 g di ricotta fresca
80 g di zucchero
3 uova 
50 g di latte o panna

300 g di fragole
15 g di acqua
60 g di zucchero

250 g circa di pasta frolla 


Per prima cosa prepariamo la pasta frolla e facciamola riposare.

Nel frattempo mettiamo in una ciotola la ricotta con lo zucchero e montiamo bene, poi aggiungiamo le uova e la panna. Amalgamiamo bene fino a che non avremo un composto bello liscio e cremoso.

A questo punto prendiamo la tortiera e dopo averla infarinata stendiamo uno strato di frolla, quindi versiamo sopra la crema di ricotta ed inforniamo a 180° per 40 minuti circa.

Prepariamo la composta di fragole, puliamo e tagliamo le fragole, mettiamo in un tegame assieme all'acqua ed allo zucchero e lasciamo sobollire fino a quando non avrà la consistenza desiderata.

Sforniamo la torta e versiamo sopra la composta di fragole.

Lasciamo raffreddare  e gustiamocela ....










lunedì 12 settembre 2016

TORTA YOGURT E MIRTILLI



Torta allo yogurt e mirtilli












Quest'anno mentre ero in vacanza in Alto Adige ho visto in una vetrina un libro la cui copertina mi ha colpito tantissimo, così non ho resistito e sono entrata per comprarmelo, ora finalmente sono riuscita a provare questa torta, davvero molto buona.
Il libro è Torta & segreti di Athesia


Ecco cosa ci servirà per la base:
4 uova
80 g di farina di riso
80 g di amido di mais
150 g di zucchero
mezza bustina di lievito chimico

250 g circa di mirtilli più quelli per la decorazione

Mettiamo le uova assieme allo zucchero nella planetaria ed avviamo, lasciamo montare per una decina di minuti e quando il composto sarà bello chiaro e spumoso aggiungiamo a mano i restanti ingredienti setacciati.
Dopo aver imburrato una teglia versiamo e facciamo cuocere in forno gia caldo a 180° per mezz'ora scarsa, facciamo sempre la prova stecchino.





 A questo punto possiamo bagnare il nostro pan di spagna con ciò che preferiamo e distribuiamo sopra i mirtilli.








Ecco cosa ci servirà per la crema:

250 g di yogurt naturale
400 g di panna fresca
80 g di zucchero
6 g di colla di pesce

Per prima cosa mettiamo a bagno la colla di pesce.
Facciamo scaldare una piccola parte di yogurt in cui scioglieremo la colla di pesce e lasciamo raffreddare u po'.
A questo punto montiamo la panna con lo zucchero.
Uniamo le due parti di yogurt e poi la panna delicatamente.

Mettiamo in frigo per almeno un paio d'ore.





Togliamo dal frigo e decoriamo a piacere.

Questa torta è veramente buonissima, l'unica cosa che potrei dire è che potrebbe bastare una base un po' più bassa.
Con queste quantità io ho fatto una torta da 19 cm ed una da 16 cm.




















martedì 6 settembre 2016

.... E STRACCIATELLA SIA ....



Gelato alla stracciatella

Finalmente sono riuscita a fare un gelato da leccarsi i baffi!!!! Avevo provato un sacco di volte ma non mi aveva mai soddisfatto, finalmente grazie a "Fables de Sucre" ci sono riuscita. Ecco cosa servirà.

Con queste quantità vi verranno due gusti:

600 g di latte intero
150 g di zucchero 
15 g di destrosio
200 g di panna fresca
30 g di latte in polvere
5 g di farina di semi di carrube

60 g di cioccolato fondente

Mettiamo in un pentolino il latte assieme alla panna e poniamo sul fuoco, nel frattempo in un altro recipiente amalgamiamo i restanti ingredienti, quando il latte avrà preso il bollore versiamo a pioggia il mix di ingredienti secchi mescolando con una frusta. Portiamo a 85° e manteniamo tale temperatura per un paio di minuti. A questo punto frulliamo con il minipimer per qualche minuto e lasciamo raffreddare.
Mettiamo in frigo e lasciamo per almeno 2 ore, se rimane più tempo sarà ancora meglio.
Togliamo dal frigo, frulliamo ancora un paio di minuti, dividiamo il composto in due parti uguali e mettiamo nella gelatiera.
Quando il gelato sarà pronto, versiamo a filo nella gelatiera ancora in funzione 60 g di buon cioccolato fondente fuso. Togliamo dalla gelatiera e poniamo in congelatore.










lunedì 5 settembre 2016

.... esperimenti all'uncinetto ...

... che dire ... 
... quest'estate abbiamo ricevuto una bellissima notizia ...
la mia sorellina mi farà diventare zia e così ho voluto provare a confezionare delle scarpine, ne avevo viste diverse in rete, così anche se non ho molta esperienza con l'uncinetto, grazie a dei video che ho trovato sono riuscita a fare queste ...





giovedì 1 settembre 2016

GELATO AL CIOCCOLATO

Gelato al cioccolato




..... e non poteva mancare il cioccolato ovviamente ...

300 g di latte intero
75 g di zucchero 
8 g di destrosio
100 g di panna fresca
15 g di latte in polvere
3 g di farina di semi di carrube
35 g di cacao amaro


Mettiamo in un pentolino il latte assieme alla panna e poniamo sul fuoco, nel frattempo in un altro recipiente amalgamiamo i restanti ingredienti, tranne il cacao. Quando il latte avrà preso 
il bollore versiamo a pioggia il mix di ingredienti secchi mescolando con una frusta. Portiamo a 85° e manteniamo la temperatura sempre mescolando per 4-5 minuti circa. Versiamo un po' alla volta sul cacao per farlo sciogliere bene e una volta unito tutto mixiamo con il minipimer per qualche minuto. Facciamo raffreddare, mettiamo in frigo per 2-3 ore almeno e poi ..... dopo aver frullato nuovamente ... via in gelatiera .... 


... grazie sempre  a "Fables de Sucre"...